Al termine del periodo di affinamento si passa all’ultima fase, quella dell’imbottigliamento. Il vino viene prima filtrato e poi imbottigliato. Una volta in bottiglia, il vino può avere un ulteriore periodo di affinamento in vetro. In questa fase di fondamentale importanza è la scelta del tappo. La nostra scelta aziendale è ancora nell’utilizzo di tappi in sughero naturale. Una volta affinato in vetro il vino è pronto per essere degustato. Per esaltarne al massimo le caratteristiche, la bottiglia deve essere stappata almeno un’ora prima, versando il vino in un decanter, affinché si ossigeni e sprigioni tutta la sua personalità. La gradazione alcolica del Chianti oscilla fra 12,5 e 13,5%.